Dimensione Plurilinguistica

La scuola dell’Infanzia ha introdotto dal 1962 un’ora di inglese al giorno e dal 1963 un’ora di tedesco che, dal 1967 è stata estesa a due volte alla settimana, a sezioni alterne, per tutto l’orario scolastico.


Nel 1992 ha avuto inizio, nella scuola elementare, la sperimentazione dell’immersione linguistica con il metodo veicolare che permette un più facile raggiungimento degli obiettivi formativi richiesti dalla moderna scuola europea. A differenza del metodo tradizionale che prevedeva pagine di vocaboli studiati a memoria da inserire con fatica nel linguaggio applicando una serie di regole, il metodo nuovo veicola frasi complete che vengono utilizzate giornalmente nel linguaggio naturale senza conoscere (inizialmente) l’analisi grammaticale e l’analisi logica, come il bambino piccolo apprende ascoltando la mamma e poi esprimendosi spontaneamente.


La sperimentazione è andata via via consolidandosi ed evolvendosi verso un rafforzamento dell’area linguistica tanto che attualmente tutte le classi della scuola primaria e secondaria di primo grado usufruiscono di un notevole monte ore in L2 (tedesco) e in L3 (inglese) di cui alcune svolte in educazione fisica, arte, musica, scienze, storia e geografia secondo il metodo CLIL.


 
Esci Home